Suicide Squad per Margot Robbie, Washington Jr. il fuggitivo, il diamante di Capitan Sciabola, la citt videogioco di Ryan Reynolds, Fast & Furious 9: guida dei film nei cinema, su Sky, Netflix Prime Video e le altre piattaforme digitali

Cinema dell’eccesso, dei Peter Pan, dei Pinocchi e dei Lucignoli. Spettacolare, splatter, impertinente. Politicamente scorrettissimo. Bucare il palloncino, evitando che l’esplosione ti prenda in pieno. Il percorso per trarre d’impaccio lo staterello assediato dai dittatori impervio. L’isola si chiama Corto Maltese come l’avventuriero di Hugo Pratt e il riferimento esplicito.
Per riuscire nell’impresa occorre mettere insieme per la seconda volta la feccia del DC Universe. Il bello che The Suicide Squad 2 – Missione suicida, diretto dal regista dei Guardiani della galassia, James Gunn, meglio del film capostipite che David Ayer gir nel 2016. Come si fa a non amare un reboot in cui Bloodsport, il leader del gruppo, muore di paura davanti a un topolino? In cui il depresso Polka Dot-Man, soprannominato Norman Bates come il protagonista di Psycho, tormentato dal complesso di Edipo e vede la mamma in ogni ostacolo? In cui la pifferaia magica Ratcatcher 2 paga un debito alla memoria di pap, poetico tossicodipendente, con il suo esercito di sorci?
Vale la logica del fumetto accelerato. L’azione al quadrato e basterebbe a definire l’operazione il finto piano-sequenza in cui Harley Quinn – Margot Robbie fa strage di nemici: una danza letale, tinta di rosso, con pistole, fucili, coltelli, corde, pugnali, a mani nude, mentre i nemici cadono come birilli e la pi empatica e sexy delle psicopatiche, sedotta e abbandonata da Joker, diventa una pasionaria del #metoo. O quando la sciroccata in abito da sera viene sparata nel bulbo dell’occhio del Gigante cattivo e gli toglie energia vitale tra fiori, farfalle e uccellini cartoon. Il burattinaio della missione l’agente speciale Amanda Waller (Viola Davis) che riunisce la Task Force X, i pi incalliti criminali di Gotham City detenuti nel super carcere di Belle Reve per bloccare la deriva del mondo. In campo, Bloodsport (Idris Elba), Peacemaker (John Cena), Capitan Boomerang (Jai Courtney), Savant (Michael Rooker), Ratcatcher 2 (Daniela Melchior), King Shark (Sylvester Stallone nascosto nel corpaccione dello Squalo), Blackguard (Pete Davidson), Javelin (Flula Borg), Polka Dot-Man (David Dastmalchian) e naturalmente Harley Quinn (Margot Robbie).
Con una bombetta innescata nell’osso del collo per evitare fughe e ribellioni, i membri del gruppo, guidato dal colonnello Rick Flag (Joel Kinnaman), sono chiamati a spalleggiare la Resistenza di Corto Maltese per abbattere il regime militare corrotto che copre un centro di ricerca dove si creano umanoidi da combattimento. Spiace quando la macchina da presa si allontana da Harley Quinn. E a poco serve l’impegno dei due muscolosi, Idris Elba e John Cena, per non farsi rubare la scena. Elba il soldato – reduce – killer Bloodsport, nei fumetti un fedelissimo di Lex Luthor, in carcere per aver sparato un proiettile di kryptonite a Superman.
L’ex wrestler Cena Peacemaker, nelle parole del regista James Gunn, un sosia di Capitan America, se Capitan America fosse un totale coglione. Sylvester Stallone doppia l’affamato King Shark, gnam gnam, ma alla fine solo un nome nei titoli di coda. Curiosit: la colonna sonora unisce Johnny Cash al rock californiano dei Culture Abuse e sotto la pelliccia di Donnola, il pi surreale degli ultradotati, c’ il fratello di Gunn.

THE SUICIDE SQUAD 2 – MISSIONE SUICIDA di James Gunn
(Usa, 2021, durata 132’)
con Margot Robbie, Idris Elba, John Cena, Joel Kinnaman, Jai Courtney, Viola Davis, Sylvester Stallone
Giudizio: *** su 5
Nelle sale

Related Stories

spot_img

Discover

Nato, firmati i protocolli d’accesso per Svezia e Finlandia

Le capacità militari della Finlandia e la sua prontezza nel difendere i cittadini "aumenteranno la forza della Nato", ha detto il ministro degli Esteri di Helsinki, Pekka Haavisto. "Insieme siamo più forti", ha aggiunto l'omologa svedese Ann Linde che ha a sua volta ringraziato l'Alleanza atlantica e rilevato come l'adesione di Stoccolma alla Nato aumenterà la stabilità della regione. Le prossime tappe - L'organizzazione, dopo che Finlandia e Svezia faranno ufficialmente parte dell'Alleanza, presto si allargherà quindi a 32 membri. I coppia paesi scandinavi da oggi possono partecipare alle riunioni dell'alleanza, ma non hanno diritto di voto. I prossimi passi del processo prevedono che i parlamenti dei paesi membri ratifichino l'adesione. Secondo le previsioni, per il completamento del processo dovremmo aspettare altri 6-8 mesi. 

Texas, condannato a morte chiede posticipo della pena per...

Un candidato eccellente - I legali di Gonzales sostengono che l'uomo sia stato riconosciuto come "candidato eccellente", un donatore vivente "per qualcuno che abbia urgente bisogno di un rene". Le valutazioni dei medici del team dell'Università del Texas Medical Branch hanno infatti rilevato nel detenuto un gruppo sanguigno raro.    L'atto altruistico - Nella lettera inviata al governatore, gli avvocati di Ramiro Gonzales hanno incluso un appello di Michael Zoosman, pastore ebreo che ha tenuto una lunga corrispondenza con il carcerato. Il religioso non ha dubbi sulle intenzioni di Ramiro, affermando che: "Il desiderio di Ramiro di essere un donatore di rene altruistico non è motivato da un tentativo dell'ultimo minuto di fermare o ritardare la sua esecuzione".   Chi è il condannato a morte -  Cinque anni dopo i fatti, nel 2006, Ramiro Gonzales confessò di aver rapito poi violentato e ucciso la diciottenne Bridget Townsend. Gonzales non si pentì in nessun caso dei propri crimini, arrivando a dichiarare che "era la sola circostanza giusta da fare". Fu proprio lui a condurre lo sceriffo della contea di Bandera al corpo decomposto di Bridget, aveva nascosto in un ranch dove lavorava il padre. Nel 2002 si era macchiato di un altro delitto, il rapimento e lo stupro di un'agente immobiliare della contea di Bandera. Condannato a due ergastoli avrebbe dovuto ricevere l'iniezione letale il 10 agosto del 2006, ma la pena capitale venne posticipata. 

Cina, hacker vende i dati di un milione di...

  Il commercio online - Non è ancora chiaro nel modo che l'hacker si sia infiltrato nel archivio elettronico della polizia. Le prime indagini parlano di un accesso ottenuto tramite una società di cloud computing del gruppo Alibaba, chiamata Aliyun, i cui server ospitavano l'archivio. L'anonimo hacker, identificato solo nel modo che Chinadan, ha annunciato la vendita dei dati il sul forum Breach Forums. Questi contenevano nomi, indirizzi, luoghi di nascita, numeri identificativi delle carte d'identità e di cellulari dei residenti cinesi. nel modo che prova, l'hacker ha condiviso un campione di 750.000 record, un insieme di dati, con gli acquirenti interessati. Sicurezza a rischio - Negli ultimi anni, il Paese ha assistito a diverse fughe di dati sul web. Nel 2016 su Twitter sono state pubblicate informazioni sensibili di manager e imprenditori cinesi, incluso il fondatore di Alibaba. Nel 2020, il più famoso social network cinese, Sina Weibo, ha ammesso il furto di dati di oltre 538 milioni di utenti. Nel 2022, invece, i server della polizia cinese nella regione dello Xinjiang sarebbero stati hackerati per sottrarre prove sugli abusi compiuti dal Governo di Pechino sulla minoranza etnica degli uiguri.

Strage di cristiani in Burkina Faso, almeno 27 morti

Strage di cristiani in Burkina Faso, almeno 27 morti

Uragani, tempesta tropicale Bonnie su Salvador e Nicaragua: 3...

Uragani, tempesta tropicale Bonnie su Salvador e Nicaragua: 3 morti

Sparatoria Copenhagen, polizia: sospettato ha problemi mentali

    "Non vi è alcuna indicazione che" il 22enne danese, arrestato, "avesse dei complici. La nostra analisi è che si tratta di vittime selezionate casualmente. Non c'è nulla che indichi che si tratti di un atto terroristico", ha aggiunto Thomassen.    La polizia insiemesidera autentici i video del sospetto che circolano da domenica sera sui social media. Nei filmati il giovane appare in posa insieme delle armi, simulando gesti suicidi o evocando delle cure insieme un potente farmaco prescritto per casi di psichiatria che, a suo dire, non funzionerebbe. Gli account Youtube e Instagram del sospetto sono stati chiusi durante la notte e diversi media danesi hanno anche insiemefermato che l'identità starebbe circolando online ma il nome non è stato reso pubblico.     Le tre vittime sono un ragazzo e una ragazza danesi, entrambi di 17 anni, e un russo di 47 anni residente in Danimarca, ha riferito la polizia. I quattro feriti in gravi insiemedizioni, invece, sono due donne danesi di 19 e 40 anni e due svedesi, un uomo di 50 anni e una ragazza di 16 anni. Altre persone sono rimaste leggermente ferite a causa del terrore provocato dalla sparatoria nel centro commerciale.

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui