“Ecco il centrodestra che verrà” VIDEO –

Il deputato regionale commenta a caldo il vertice con la Lega

PALERMO- Il deputato regionale Luca Sammartino commenta soddisfatto l’interlocuzione con il leader della Lega, Matteo Salvini, e parla da uomo di centrodestra tracciando la strada della coalizione.

Luca Sammartino e Valeria Sudano, in procinto di lasciare il gruppo di Italia Viva dell’Ars il primo e del Senato la seconda, hanno avuto un incontro con Matteo Salvini al Hotel Politeama, a Palermo. Poco prima che il segretario della Lega incontrasse i parlamentari siciliani, nazionali ed europei, amministratori locali e i dirigenti regionali del partito.

L’incontro tra Salvini Sammartino e Sudano

“Abbiamo avuto l’ennesima e bellissima chiacchierata di politica, immaginando gli sviluppi e gli scenari politici in vista delle prossime elezioni regionali e parlando di Sicilia.“”C’è un’interlocuzione importante con la Lega, che vuole mettere in campo un progetto con una formula diversa rispetto al progetto tradizionale.” – ha spiegato Luca Sammartino al termine dell’incontro con il leader della Lega.

Sammartino e il centrodestra

“E’ una fase concitata dell’estate siciliana, della politica siciliana, ma anche della politica nazionale – ha continuato-. Credo che oggi il centrodestra stia guardando con grande interesse agli sviluppi della politica siciliana, tutto il centrodestra. Perché è chiaro che la nostra regione ha bisogno di un rilancio. Credo che il progetto di Matteo Salvini e di tutto il centrodestra possa ritrovare in Sicilia uomini, donne e amministratori capaci di rafforzarlo, con l’attuale classe dirigente della prima ora e con chi c’è da meno tempo. Un campo che guarda sicuramente a un centrodestra sempre più largo, ma che soprattutto guardi agli interessi dei siciliani.

La Lega e il centrosinistra “confuso”

“In politica chi si innamora dei grandi temi non si innamora di niente. Sono abituato a lavorare a stretto giro con i miei concittadini e ho a cuore gli interessi della Sicilia – ha sottolineato. Ho iniziato a fare politica da giovanissimo e nelle mie valutazioni politiche ho messo per primo l’interesse di una terra che può e deve diventare diversa”. Quello del centrosinistra – ha concluso -“E’ un campo politico che conosco e credo che abbia risorse importanti e grandi uomini. Non lo definirei soltanto litigioso, oggi più che mai confuso”.

Related Stories

spot_img

Discover

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la...

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la poltrona di sindaco. I candidati consiglieri per ogni fila

Taggia, il ventiquattrore del disinnesco della bomba. In corso...

Sgombero della zona rossa in mezzo a Arma, Riva e Sanremo. Centri di accoglienza in scuole, impianti sportivi e mercato di valle Armea

scontro Russia-Ucraina, la denuncia: bombe al fosforo su Azovstal....

Helsinki insiste per entrare nella Nato, il no saraceno. Martedì decide la Svezia. Stoltenberg: «Troveremo una linea comune». Le forze armate di Kiev respingono 12 attacchi russi nel Donbass. Ue verso il linea delle stime di crescita. L’intelligence Gb: «L’offensiva russa ha perso impeto»

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush...

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush Orchestra. Italia sesta

La grande sparizione da Taggia, evacuate 10mila persone per...

Domenica 15 maggio nell’Imperiese la rimozione del residuato bellico. Zona rossa dalle 9, treni fermi. voluminoso attenzione fra gli artificieri arrivati in Liguria da Cuneo: “Può prorompere, è funzionale”

Omicidio di Alice Scagni, la sofferenza dei genitori: “Perdonaci...

La madre e il padre ringraziano in una lettera chi è stato loro vicino e chiedono scusa alla figlia uccisa il primo maggio dal confratello

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui