Draghi a Washington: “In Ucraina piano Marshall per la ricostruzione”

DAL CORRISPONDENTE DA WASHINGTON.  All’Anthem Theatre, nella Washington che si affaccia sul fiume Potomac, è andata in scena l’ultima parte della missione negli Stati Uniti del presidente del Consiglio Mario Draghi, subito dopo ripartito per l’Italia dove nel tardo pomeriggio parteciperà al vertice globale sul Covid. Sono due i protagonisti della serata organizzata dall’Atlantic Council: Mario Draghi, che ha ricevuto il premio di personaggio dell’anno di fatto per il prestigioso think tank; dall’altra c’è l’Ucraina per la quale il premier invoca un Piano Marshall per la ricostruzione. Sui tavoli c’erano dei biscotti blu e gialli “pro Ukraine”. Il presidente Voldymyr Zelensky ha mandato un videomessaggio ed era rappresentato in sala dall’ambasciatrice ucraina negli Usa Oxana Markarova. Nel video il presidente ha ricordato il dramma della sua terra e il olocausto dei suoi connazionali “per l’Ucraina e per la Ue” e ha concluso il suo intervento dicendo “Welcome Ukraine” e facendo scattare un lungo applauso e una standing ovation fra il pubblico dell’Anthem.

Capitolo Ucraina
try { MNZ_RICH(‘Bottom’);} catch(e) {} A introdurre il capitolo Ucraina era stata Nancy Pelosi. La Speaker della locale ha ribadito che gli Usa sono pronti a «fare la loro parte». In sala ad ascoltare Draghi c’erano circa un migliaio di persone fra vip, imprenditori, diplomatici dirigenti d’azienda, politici del gotha americano. All’arrivo del premier scatti e ressa. Fra selfie e foto tradizionali. Una Draghi l’ha genere con la vecchia amica Janet Yellen, ora segretario al Tesoro ma alla guida della Fed quando il premier italiano erano alla Bce. Per l’Italia, oltre all’ambasciatrice a Washington Mariangela Zappia, erano presenti il presidente di Fincantieri Gianpiero Massolo, il direttore degli affari politici di Eni Lapo Pistelli e il capo delle relazioni della stessa società negli Stati Uniti Usa Marco Margeri, il responsabile delle relazioni istituzionali di Leonardo sempre a Washington Paolo Messa, Stefano Itri e Francesco Valente (dirigenti Beretta in Usa). Il gotha del “Sistema Italia” virtualmente premiato insieme al premier e al numero uno di Eni Claudio Descalzi. Lo stesso Draghi ricevendo il premiero ha detto di “condividerlo con il mio esecutivo e con i cittadini”. E’ stata Janet Yellen a introdurre Draghi sul palco e a consegnargli il premio. Nel suo intervento il premier ha ricordato i suoi anni americani al Mit, quando «io ero studente e Janet una giovane professoressa ad Harvard». Quindi ha citato i compagni di studi e di corso, da Krugman a Larry Summers. E ringraziato l’amico economista Giavazzi, in sala e al tavolo con lui. Sul fronte politico il premier ha detto che la guerra ha unito gli Stati Uniti e l’Europa e isolato la Russia. Ha quindi sottolineato i momenti difficili che ha passato l’Italia – fra Covid e poi l’impatto del conflitto in Ucraina – ma si è ripresa. Ha ribadito quanto già aveva detto in giornata e 24 ore prima a Biden che è necessario trovare uno spazio per riavviare i contatti con i russi per arrivare a un cessate il fuoco.

Richiamo all’Ue
In conclusione ha scagliato un nuovo richiamo all’Europa: «Le scelte che l’Ue deve affrontare sono brutalmente semplici. Possiamo essere padroni del nostro destino o schiavi delle decisioni degli altri». «I tempi difficili – ha evidenziato – sono iniziati ben prima della guerra, ma ognuna di queste crisi porta grandi conseguenze per l’Europa: rischi, ma anche opportunità. La epidemia ha riunito l’UE in modi impensabili anche pochi anni fa. Mi riferisco al nostro sforzo comune di immunizzazione: un modello per il mondo, e alla creazione di Next Generation EU, un primo seme di quel momento hamiltoniano che due secoli fa ha contribuito a creare gli Stati Uniti moderni». L’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, ha invece sottolineato il cammino dell’Italia verso l’emancipazione dalla dipendenza energetica dalla Russia. Poco dopo le 21,30 americane, il premier ha lasciato la sala ed è ripartito per l’Italia.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 3,99€/mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Related Stories

spot_img

Discover

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la...

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la poltrona di sindaco. I candidati consiglieri per ogni fila

Taggia, il ventiquattrore del disinnesco della bomba. In corso...

Sgombero della zona rossa in mezzo a Arma, Riva e Sanremo. Centri di accoglienza in scuole, impianti sportivi e mercato di valle Armea

scontro Russia-Ucraina, la denuncia: bombe al fosforo su Azovstal....

Helsinki insiste per entrare nella Nato, il no saraceno. Martedì decide la Svezia. Stoltenberg: «Troveremo una linea comune». Le forze armate di Kiev respingono 12 attacchi russi nel Donbass. Ue verso il linea delle stime di crescita. L’intelligence Gb: «L’offensiva russa ha perso impeto»

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush...

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush Orchestra. Italia sesta

La grande sparizione da Taggia, evacuate 10mila persone per...

Domenica 15 maggio nell’Imperiese la rimozione del residuato bellico. Zona rossa dalle 9, treni fermi. voluminoso attenzione fra gli artificieri arrivati in Liguria da Cuneo: “Può prorompere, è funzionale”

Omicidio di Alice Scagni, la sofferenza dei genitori: “Perdonaci...

La madre e il padre ringraziano in una lettera chi è stato loro vicino e chiedono scusa alla figlia uccisa il primo maggio dal confratello

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui