Barbera: “I partiti dimostrano poco interesse per Palermo”

L’ex direttrice del carcere Ucciardone è una delle candidate al ruolo di sindaco del capoluogo siciliano

PALERMO – “A Palermo non si sono ancora placati i pruriti che agitano gli schieramenti di centrosinistra e di centrodestra. Ancora una volta, i partiti dimostrano poco interesse per la città e molta propensione per gli intrighi di Palazzo”. Lo dice Rita Barbera, candidata sindaco di Palermo, ex direttrice di Ucciardone e Pagliarelli, in campo con due liste indipendenti.

LEGGI ANCHE: Palermo, Stancanelli: “Il centrodestra resterà unito”

“Non a caso assistiamo a disinvolti passaggi di campo, come ha avuto modo di dichiarare il candidato Faraone che ha annunciato che il suo posizionamento politico scivola dalla sinistra alla destra, e ad un vero e proprio poltronificio barattando, già da ora, le candidature delle prossime elezioni regionali con quelle delle imminenti amministrative”.

“Il centrodestra in frantumi si ritrova con cinque candidati, uno per ciascun partito, costretti a correre a Roma alla ricerca di una soluzione unitaria che però avrà il sapore e l’odore dei palazzi del potere romani – sottolinea Barbera -. Palermo è stanca di essere asservita a giochi politici e di potere che nulla hanno a che fare con il concetto di amministrazione della città”.

LEGGI ANCHE: Il centrodestra prova a ricompattarsi sul nome di Cascio

“Abbiamo bisogno di rivoluzionare il concetto stesso di politica. Un nuovo modo, quindi, di pensare a una politica fatta di lavoro quotidiano, impegno e buona amministrazione – continua – Il cambiamento deve passare anche attraverso modalità alternative e anche andare da sola, rivolgendomi direttamente a cittadini e cittadine stanchi e sfiduciati della politica tradizionale, può essere vincente. I movimenti civici rispondono alle richieste che la gente fa di trasparenza nelle scelte, di trovare risposte ai bisogni e quindi al bene comune“.

Related Stories

spot_img

Discover

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la...

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la poltrona di sindaco. I candidati consiglieri per ogni fila

Taggia, il ventiquattrore del disinnesco della bomba. In corso...

Sgombero della zona rossa in mezzo a Arma, Riva e Sanremo. Centri di accoglienza in scuole, impianti sportivi e mercato di valle Armea

scontro Russia-Ucraina, la denuncia: bombe al fosforo su Azovstal....

Helsinki insiste per entrare nella Nato, il no saraceno. Martedì decide la Svezia. Stoltenberg: «Troveremo una linea comune». Le forze armate di Kiev respingono 12 attacchi russi nel Donbass. Ue verso il linea delle stime di crescita. L’intelligence Gb: «L’offensiva russa ha perso impeto»

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush...

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush Orchestra. Italia sesta

La grande sparizione da Taggia, evacuate 10mila persone per...

Domenica 15 maggio nell’Imperiese la rimozione del residuato bellico. Zona rossa dalle 9, treni fermi. voluminoso attenzione fra gli artificieri arrivati in Liguria da Cuneo: “Può prorompere, è funzionale”

Omicidio di Alice Scagni, la sofferenza dei genitori: “Perdonaci...

La madre e il padre ringraziano in una lettera chi è stato loro vicino e chiedono scusa alla figlia uccisa il primo maggio dal confratello

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui