Bertagnolli argento nel superG alle Paralimpiadi di Pechino- Corriere.it

di Claudio Arrigoni

Il portabandiera azzurro si rifatto dopo il sesto posto in discesa libera. Gareggia nella categoria di coloro che hanno una disabilit visiva. La dedica alla fidanzata Pamela

Bisogna partire da un’estate a Castello di Fiemme, in Trentino. Ci sono momenti in cui si entra nel sogno e lo si fa diventare obiettivo. Quello di Giacomo Bertagnolli, la star dello sci alpino paralimpico che ha portato all’Italia la prima medaglia di Pechino 2022, stato sognato in un pomeriggio estivo. Era innamorato dello sport e aveva un’idea in testa, lui che fin da piccolo ha avuto problemi di vista: Voglio andare alla Paralimpiade. Complice quella giornata calda e i Giochi paralimpici di Londra 2012: Come sarebbe bello poterci essere…. Desiderio raggiunto. E superato. Pochi anni dopo in Corea del Sud, sulle nevi di Pyeongchang: quattro medaglie, due delle quali d’oro, vinte insieme a un suo compagno di scuola, Fabrizio Casal. A Pechino arrivato da predestinato, portabandiera alla cerimonia di apertura, un oro mondiale pochi giorni prima della partenza, appena superato il Covid.

L’inizio non stato dei migliori: sesto posto in discesa libera in coppia con la sua guida attuale, Andrea Ravelli, anche lui delle Fiamme Gialle, come Giacomo (nella foto): Ho sentito la tensione. Si rifatto conquistando l’argento nel superG categoria VI, cio coloro che hanno una disabilit visiva: ciechi o ipovedenti come lui. Avevo tante motivazioni per far bene. Fra esse, la dedica a Pamela, la sua ragazza, nel giorno del compleanno e del primo anniversario. Prima dello sci, hockey su ghiaccio (Ho smesso di giocare perch non riuscivo pi a vedere il disco), pattinaggio artistico, ciclismo, canottaggio. Anche una passione per lo slackline, quella fettuccia sulla quale camminare e fare esercizi in equilibrio, da fissare ovunque. Complice una famiglia che non lo ha mai frenato e una grande volont, crescendo senza che la disabilit sia mai stata un ostacolo: Sono io che decido quello che posso e riesco a fare.

6 marzo 2022 (modifica il 6 marzo 2022 | 22:52)

Related Stories

spot_img

Discover

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la...

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la poltrona di sindaco. I candidati consiglieri per ogni fila

Taggia, il ventiquattrore del disinnesco della bomba. In corso...

Sgombero della zona rossa in mezzo a Arma, Riva e Sanremo. Centri di accoglienza in scuole, impianti sportivi e mercato di valle Armea

scontro Russia-Ucraina, la denuncia: bombe al fosforo su Azovstal....

Helsinki insiste per entrare nella Nato, il no saraceno. Martedì decide la Svezia. Stoltenberg: «Troveremo una linea comune». Le forze armate di Kiev respingono 12 attacchi russi nel Donbass. Ue verso il linea delle stime di crescita. L’intelligence Gb: «L’offensiva russa ha perso impeto»

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush...

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush Orchestra. Italia sesta

La grande sparizione da Taggia, evacuate 10mila persone per...

Domenica 15 maggio nell’Imperiese la rimozione del residuato bellico. Zona rossa dalle 9, treni fermi. voluminoso attenzione fra gli artificieri arrivati in Liguria da Cuneo: “Può prorompere, è funzionale”

Omicidio di Alice Scagni, la sofferenza dei genitori: “Perdonaci...

La madre e il padre ringraziano in una lettera chi è stato loro vicino e chiedono scusa alla figlia uccisa il primo maggio dal confratello

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui