Sandra Oh in un affresco della vita universitaria americana (voto 7 1/2)- Corriere.it

di Maurizio Porro

La mini serie Netflix di sei episodi d uno sguardo collettivo tra studenti e problemi personali

La direttrice, in originale The Chair nel senso della sedia-poltrona-trono da cui facile anche cadere, una curiosa serie, in bilico tra molte polemiche tentazioni, che si svolge nell’ipotetica universit della fittizia Pembroke (ma il nome citato come road nell’ultimo capitolo di Ulisse di Joyce) forse nel New England (ma riprese a Washington, Pennsylvania) dove per la prima volta diventa direttrice del dipartimento di letteratura inglese una donna non yankee, ma di origine asiatica, Ji-Yoon Kim, esperta anglistica single, emotivamente disordinata e con non pochi problemi di famiglia. Il cinema si spesso intrattenuto con scolari, liceali o universitari pi o meno discoli, passando dalla retorica con prenotata lacrima di Addio mr. Chips ai sessantottini di If, senza contare le molti classi di adolescenti innamorate nel cinema di regime anni 30, poi traslocate nella Terza liceo di Emmer e nelle classi delle insegnanti alla Fenech nella stagione dei porno soft.

Ma il grande successo, la commozione sicura resta di Robin Williams nel ruolo del professore estroverso e fuori dai ranghi di L’attimo fuggente di Peter Weir (1989). In questa nuova mini serie Netflix (6 episodi happy hour da 30 minuti l’uno) c’ un personaggio che un poco gli somiglia, l’irrequieto e anti convenzionale prof. di letteratura Bill Dobson (Jay Duplass), fresco vedovo che per infelicit, provocazione e paradosso si lancia in classe in un ironico saluto nazista facendo nascere un pandemonio che porter alla caduta sua e della sua amica, coccolata direttrice Ji-Koon Kim con cui c’ del tenero. La quale si dimostra certo amica gender delle minoranze, nomina al vertice una professoressa afro americana di talento e vorrebbe pensionare alcune cariatidi che tengono lezione davanti a banchi vuoti.

Ma la burocrazia ha i suoi tempi, gli sponsor comandano, i rettori amministratori anche, i mass media chiedono sangue intellettuale e i problemi sono molti, morali e materiali. Oltre all’irrequieto collega che fa fatica a scusarsi con gli studenti (e cita un cult di Mel Brooks, Springtime for Hitler), c’ la bambina adottata dalla direttrice che fa molte bizze e le rende la vita difficile anche col nonno coreano, stabilendo subito invece alleanza con i disobbedienti. Insomma, in stile impressionista, un pezzo di vita collettiva universitaria aggiornata ad oggi, che avr un probabile seguito dati i temi irrisolti, e si divide con saggezza tra i problemi personali e quelli scolastici, intrattenendosi anche su Melville oltre che sugli uffici privi di wi-fi. L’episodio divertente quello in cui compare David Duchovny, emergendo dalle acque di una piscina, il divo di X files, nei panni di se stesso. uno dei possibili candidati a sostituire Dobdon, essendosi laureato con una tesi su Beckett e, come divi colti si citano come prof. sia James Franco sia Ethan Hawke.

Il tutto un cocktail che non ha la cattiveria di altri precedenti – non bisogna dimenticare L’incidente di Losey – ma si limita a curiosare tra i molti problemi irrisolti, i metodi didattici, i conflitti generazionali. La serie americana, che ha avuto l’81% delle recensioni positive, ideata da Amanda Peet ed Annie Julia Wyman, oltre a David Benioff e D. B. Weiss e si avvale di un ottimo cast in cui eccellono anziani caratteristi dalla voce roca per troppe sigarette e lezioni, ma soprattutto la diva direttrice Sandra Oh (canadese, origine coreana) che, oltre ad essere stata moglie del regista americano Alexander Payne, nota da noi per il ruolo di Cristina Yang nella serie di successo Grey’s anatomy, lasciata sette anni fa, quando nell’ultima scena prende possesso dello studio del suo ex nel centro di ricerca, idealmente collegando le due produzioni nel segno della promozione.

22 settembre 2021 (modifica il 22 settembre 2021 | 12:31)

Related Stories

spot_img

Discover

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la...

Elezioni comunali a Genova, sette in corsa per la poltrona di sindaco. I candidati consiglieri per ogni fila

Taggia, il ventiquattrore del disinnesco della bomba. In corso...

Sgombero della zona rossa in mezzo a Arma, Riva e Sanremo. Centri di accoglienza in scuole, impianti sportivi e mercato di valle Armea

scontro Russia-Ucraina, la denuncia: bombe al fosforo su Azovstal....

Helsinki insiste per entrare nella Nato, il no saraceno. Martedì decide la Svezia. Stoltenberg: «Troveremo una linea comune». Le forze armate di Kiev respingono 12 attacchi russi nel Donbass. Ue verso il linea delle stime di crescita. L’intelligence Gb: «L’offensiva russa ha perso impeto»

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush...

Eurovision 2022: il televoto premia l’Ucraina, vince la Kalush Orchestra. Italia sesta

La grande sparizione da Taggia, evacuate 10mila persone per...

Domenica 15 maggio nell’Imperiese la rimozione del residuato bellico. Zona rossa dalle 9, treni fermi. voluminoso attenzione fra gli artificieri arrivati in Liguria da Cuneo: “Può prorompere, è funzionale”

Omicidio di Alice Scagni, la sofferenza dei genitori: “Perdonaci...

La madre e il padre ringraziano in una lettera chi è stato loro vicino e chiedono scusa alla figlia uccisa il primo maggio dal confratello

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui