Una coppia di Loano sfida l’oceano in barca a vela per portare aiuto a chi ha bisogno

Foto di gruppo con i bambini delle isole San Blas e le bandiere della Croce Rossa e di Loano

Massimo Vecchietti e Paola Broggi girano il mondo con la loro missione umanitaria. Da alcuni giorni sono bloccati a Tahiti per il lockdown

Silvia Andreetto

03 Settembre 2021

Loano – Dopo aver trascorso gli ultimi dieci anni della loro vita a bordo della barca a vela “Patchouli II”, navigando per l’Egeo tra la Grecia e la Turchia che ormai conoscevano a mena dito e che li aveva messi, più volte, a dura prova, Massimo Vecchietti e la moglie Paola Broggi, lui medico anestesista dell’Asl 2, in pensione, innamorato del mare, come lei che lo ha sempre seguito nei suoi viaggi, hanno guardato il calendario, valutato le loro età e deciso di realizzare il loro sogno: fare il giro del mondo in barca a vela, aiutando i bisognosi.

Storie Сorrelate

Ultime Тotizie

Quinta dose per gli immunodepressi: in Romagna accesso diretto...

Con l’arrivo dei nuovi vaccini anticovid a enunciazione bivalente è stato dato il via anche alla somministrazione della quinta dose…

quadrato epidemiologico dell’infezione da Covid 19 in Ausl Romagna,...

Al fine di fornire un aggiornamento riguardo a all'evoluzione del quadro epidemiologico dell'infezione da Covid 19 nel territorio romagnolo, su un…

Sabato 8 ottobre “Tieni in forma il tuo cuore”...

Clinica mobile per screening gratuiti ed educazione alla prevenzione in Piazza Cavour. E’ l’appuntamento della fase riminese, sabato 8 ottobre…

Luciana Littizzetto riabbraccia la figlia adottiva. “Non ci siamo...

La giovane è riuscita a rientrare in Italia da Minsk, dove vive. E' entrata da bambina nella famiglia della conduttrice tanti ringraziamenti al Progetto Chernobyl

Marco Mengoni: “In ‘Pelle’ metto qualsiasi frammento di me...

Il canzonettista pubblica il 7 ottobre il secondo album di tre, 'cute', parte del progetto denominato 'Materia'. E racconta: "Ho fatto il test del Dna per scoprire chi sono. Questo disco è di 'contaminazione' con suoni, strumenti e atmosfere da ogni parte del mondo"